Molti di noi ci passano ogni giorno, quasi tutti almeno una volta sono andati a vedere un film nel cinema vicino a piazza Tommaseo, fatto sta che questa via ha una storia molto interessante…
Sapevate che sul suolo dove camminate ora, poco più di cento anni fa, avremmo camminato per le cantine di Via Minerva?


Via Minerva,
ancor più anticamente Via Reale, attualmente Corso Buenos Aires, è una strada con grande importanza logistica per Genova, specialmente dall’Ottocento.
Rappresentava il laccio di collegamento tra la città e gli orti d’Albaro. Tempo fa, trovai una sera un vegetto che mi raccontò tutta la storia a partire dal ponte Pila fino ad alcune curiosità su Piazza Tommaseo abbastanza introvabili… Vi consiglio la lettura fino in fondo.
bisagnolambruschiniborgopilaGenova prima che si aprisse alla Val Bisagno e ad Albaro, terminava proprio dalle parti della nostra attuale Via Fiume (dove vi era Porta Pila) con le cosi chiamate Fronti Basse.
bisagno800Corso Buenos Aires (ops, scia scuse, Via Minerva!) era la strada che permetteva ai carri di rifornimento cittadini di portare all’interno della città i ricavati dei raccolti d’Albaro e non solo.



I racconti più antichi (ed i meno confermabili) fanno immaginare questo scenario:
Attraversando Porta Pila si arrivava fino all’attuale Albaro, valicando il Bisagno attraverso una strada rialzata, con un terrapieno circa 5 metri, appositamente per esser sempre percorribile anche dopo le piene del torrente. Col tempo la via s’afferma, la città avanza e viene costruito il ponte Pila, in linea retta con la porta omonima e con Piazza Tommaseo, al tempo ancora zona di orti.
Oua, chiunque intuisce l’importanza del collegamento tra campi, orti ed allevamenti con la città. Nell’Ottocento a Borgo Pila (zona Corte Lambruschini, Santa Zita) i genovesi vedono sorgere nuove case giorno dopo giorno e riedificazioni continue, spesso dovute alle continue piene del Bisagno (che periodicamente costringono a riparare qua e la il borgo sofferente). Il ponte Pila viene ricostruito in ferro a metà ottocento ed il quartiere prende una forma molto simile a quella dei giorni d’oggi.
Ed arriviamo cosi al famoso “abbassamento” di Corso Buenos Aires…

cartolina-antica-genova-ponte-pila

lambruschinipontepila

Corte Lambruschini inizio 1900

GIRA PAGINA CLICCANDO QUI