Belin ti ho sgamato! Pe piaxei puoi rimuovere Adblock dal sito del Mugugno Genovese? Non lavoro per nessuno ed il sito sopravvive solo così! Sappi che la pubblicità che inserisco qui è TUTTA certificata Google, e questo non vi crea alcun danno o porta alcun virus. (e ci vuole pure parecchio per ottenere questo privilegio da Google) A te non costa nulla e, così facendo, anche a me non costerà... Pe piaxei :) La pubblicità che viene proposta su questo sito cerca sempre di esser attinente ai gusti del visitatore o gli argomenti trattati dal blog, così da non risultare fastidiosa! Grassie!

CALIGO! Cos’è esattamente? 🤔

Ieri sera fotografavo un tramonto, aspettando una cena sul mare tra amici. Non una nuvola. Non un’imperfezione nel cielo. Solo un’arietta più fredda del solito…

Dopo cena, si esce dal ristorante e… “belin ma cos’è che sta bruciando?



Tra i palazzi, infatti, credevamo stesse andando a fuoco qualcosa… Invece no, era appena arrivato CALIGO! Un fenomeno che accade solo in Liguria e… Sicilia (La lupa! Così la chiaman giù!)

È un fenomeno abbastanza raro e piuttosto semplice da riassumere: NEBBIA DI MARE. Ebbene sì, anche noi abbiamo la nebbia (ogni tanto/ogni millenio circa!). Andiamo però ad una spiegazione più “scientifica” della cosa, avvalendoci di un riassuntone da più siti di metereologia possibili! 

Quando la nebbia tocca il nostro territorio viene definita “nebbia marittima da avvezione calda” o in termini dialettali genovesi, appunto, “Caligo” e si verifica soprattutto nel periodo tardo invernale e primaverile.

Come si verifica il caligo?



Condizioni necessarie: un flusso d’aria mite da sud e la superficie marina “fredda” in modo tale da raffreddare il più possibile gli strati bassi dell’atmosfera immediatamente prossimi al contatto con la superficie del mare.
L’acqua marina al contatto con l’aria mite in scorrimento sopra la superficie evapora e tende a condensare rapidamente formando, così, delle minuscole goccioline di vapore; Queste, se la temperatura dell’aria lo consente, si tramutano in nebbia che vien spinta fin sulle coste dalle brezze di mare.

Come già anticipato questo strano fenomeno si verifica soprattutto nei mesi primaverili (Aprile e Maggio in primis) in quanto sopra ad un mare ancora freddo dall’inverno scorrono le prime masse d’aria calda in risalita da Sud figlie di una rimonta dell’alta pressione africana; in Autunno ovviamente è assai più raro in quanto il mare non risulta ancora freddo come potrebbe essere nei mesi di inizio Primavera.

Che perle di saggezza sto Mugugno eh? 😂 Eccovi quindi un’altra stranezza del nostro territorio… Te ne dico un’altra così su due piedi? LA MACCAIA e QUI te la spiego meglio!

Foto copertina: Michela Canalis – @mikina76

Se vedemmo zueni!


Qui di seguito puoi cercare quello che vuoi sul BelinBlog Oppure se non hai una meta definita, ma non vuoi abbandonarci, ecco qualche articolo che potrebbe interessarti!
By | 2018-04-23T17:45:50+00:00 aprile 23rd, 2018|Altro, Eventi, Secondo il V.E.L|0 Comments

Leave A Comment

error: Content is protected !!