Domani si parte!

La tanto discussa, criticata, amata, attesa (gne gne etc etc) ordinanza antivespa – antismog (chiamatela come volete) è arrivata! 

Mi avete scritto in tanti questi giorni chiedendomi dove-come-quando. In realtà nemmeno io ci avevo capito molto, allora mi son preso l’ordinanza e… tou lì il riassunto! Se ci sono domande proviamo a venirne a capo!

(ORDINANZA QUI scaricabile in .pdf)

L’area dei divieti

L’area interessata dai divieti è (nella fascia oraria dalle 07.00 alle 19.00 di tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì) quella compresa fra Dinegro e Brignole, inclusi il tratto iniziale di via Canevari e corso Monte Grappa. Sono escluse, invece, le vie principali sia a mare che a monte: da Dinegro a corso A. Saffi, la Sopraelevata e le vie di accesso alla Sopraelevata, i corsi di circonvallazione a monte, da piazza dello Zerbino fino a via Venezia. I veicoli “vietati” che, uscendo dalla Sopraelevata o da corso Saffi imboccheranno il tunnel delle Casaccie potranno arrivare fino al parcheggio di Piccapietra oppure, uscendo dalla Sopraelevata, dirigersi verso corso Quadrio – non potranno comunque raggiungere piazza Dante.

Sono stati stangati i veicoli: autoveicoli privati a benzina M1 di categoria emissiva inferiore o uguale a Euro 1, autoveicoli privati a diesel M1 di categoria emissiva inferiore o uguale a Euro 2, ciclomotori e motocicli di categoria emissiva inferiore a Euro 1, ciclomotori e motocicli a motore termico a due tempi di categoria inferiore o uguale a Euro 1. Sono esentati i veicoli – auto e moto – iscritti nei registri nazionali dei veicoli storici, i veicoli elettrici o a zero emissioni, quelli a metano e Gpl, i mezzi pubblici e di soccorso, i veicoli di polizia, forze armate, vigili del fuoco, protezione civile, aziende che erogano servizi pubblici essenziali, quelli con targa estera e anche i veicoli che dimostrino di andare a fare la revisione obbligatoria, ma solo nel tratto fino all’officina autorizzata.
Per chi non rispetterà i divieti scatteranno multe che possano andare da 84 a 658 euro, a seconda dell’articolo del Codice della strada che si trasgredisce.

Di seguito vi lascio la cartina GIGANTE (cliccandoci su potete salvarla e analizzarla più nel dettaglio)