ATTENZIONE LEGGI BENE TUTTO PER CAPIRE DI CHE SI TRATTA.

Lezione serale #4 “Perchè t’impari un po’ di parole cosi quando vieni a trovarci sai come interpretare..”

tapulloAlua, il vocabolo di questa sera è un vero must della Genovesità.
Tapullo non si può tradurre in italiano. “riparazione?” “pezza?” “arrangiamento?” “mastrusso?”, un Vero Esemplare Ligure capisce subito che tutti questi sono dei sinonimi… come dire… errati!
Il Tapullo è simbolo d’orgoglio del Vero Esemplare Ligure (d’ora in poi, per gli amici, V.E.L). Si narra di tapulli secolari, addirittura leggendari.

Hai una pentola in casa e le si stacca il manico?
Legalo con le stringhe delle vecchie scarpe da calcio = Tapullo!

La serratura della porta di camera si sta svitando e ormai non regge più?
Riga di scotch da pacchi su porta bianca: come nuova! e non importa se l’aspetto è imbecciabile, è pur sempre = Tapullo!

Attenzione: può essere usato anche in modo figurativo come “mettere una pezza” per un casino combinato da qualcuno = “ha tapullato lui per te belinun! dicci un grazie almeno belinun!” ma sappiate che per passare a questo step, bisogna sapere fino a fondo il suo vero significato.
Anche questo vocabolo, foresti non provate ad usarlo se non veramente ferrati perché nel 99% dei casi se non sei un V.E.L finiresti per fare la figura dell’abelinato.

Se vedemmo zueni!