Belin ti ho sgamato! Pe piaxei puoi rimuovere Adblock dal sito del Mugugno Genovese? Non lavoro per nessuno ed il sito sopravvive solo così! Sappi che la pubblicità che inserisco qui è TUTTA certificata Google, e questo non vi crea alcun danno o porta alcun virus. (e ci vuole pure parecchio per ottenere questo privilegio da Google) A te non costa nulla e, così facendo, anche a me non costerà... Pe piaxei :) La pubblicità che viene proposta su questo sito cerca sempre di esser attinente ai gusti del visitatore o gli argomenti trattati dal blog, così da non risultare fastidiosa! Grassie!

Scioglilingua Genovesi – 1° Parte!

Figgeu, gli scioglilingua, assieme ai moddi de dì per la “vecchia classe” dei genovesi, sono un must imprescindibile! Un motivo d’orgoglio, una sfida a chi ne sa uno in più degli altri!

Ho deciso di iniziare a raccoglierli in varie puntate perché… Sul Mugugno Genovese non potevano assolutamente mancare! Sarà necessario il vostro apporto, scrivendoli (quanto più correttamente possibile), con traduzione annessa (non si sa mai! Alcuni son davvero difficili per molti!)



Partiamo con una lista semplice dei primi che ci son venuti in mente!

  • Chi tê chi te chi, ti che te chi, ti no ti o sê, ti m’irriti mi, ti tirriti ti, di giî de lì e ti te ne vê
    Trad: Chi sei tu che sei qui, tu che sei qui, tu non lo sai, mi irriti a me, ti irriti te, giri da lì e te ne vai.
  • Cieue cian cian ma cieue
    Trad: piove piano piano ma piove
  • A-o meu neo, ghe neu nae noe, unn-a de neu nae noe a no veu anâ (a no’anâ : qualcuno abbrevia ancora di più il finale)
    Trad: Al molo nuovo, ci sono nove navi nuove, una delle nove navi nuove non vuole andare.
  • Sò asæ s’a sâ a sâ asæ pe sâ a sâsissa
    Trad: Non so se il sale basterà per salare la salsiccia
  • Scià scie scignoa, sciando scià xeua ‘n scî sci
    Trad: Scii, signora, sciando vola sugli sci
  • G’àngiei gh’àn gi’euggi e gi’oege e gi’unge cómme gi’atri?
    Trad: Gli angeli hanno occhi orecchie ed unghie come gli altri?
  • Amìala ch’â l’arìa amìa cum’â l’é, cum’â l’é, amiala cum’â l’aria ch’â l’è lê ch’â l’è lê
    Una piccola sciccheria del nostro Faber
  • Son zeneise, riso ræo, strenzo i denti e parlo ciæo 
    Trad: Son Genovese, rido raramente, stringo i denti e parlo chiaro
  • Segnalaci i tuoi scioglilingua alla mail ilmugugnogenovese@gmail.com

Se vedemmo al prossimo appuntamento, bello fito!


Qui di seguito puoi cercare quello che vuoi sul BelinBlog Oppure se non hai una meta definita, ma non vuoi abbandonarci, ecco qualche articolo che potrebbe interessarti!
By |2018-11-27T17:35:39+00:00novembre 27th, 2018|Lezioni Serali, Moddi de dì|1 Comment

About the Author:

Fondatore della pagina Facebook Il Mugugno Genovese e del sito ilmugugnogenovese.it

One Comment

  1. Amaia 28 novembre 2018 at 16:22 - Reply

    Gh’è un àngiou sotta l’angiòu, per indicare qualcosa di misterioso e magico

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.