LEGGI BENE TUTTO PER CAPIRE DI CHE SI TRATTA.
Lezione serale #58 Leppego 
“Perchè t’impari un po’ di parole cosi quando vieni a trovarci sai come
 interpretare..” 

Se la lezione ti piace, ricorda di votarla qui da 1 a 5 stelle e di lasciare un like al post su Facebook, grassie!

Ci sono quelle parole che i Genovesi hanno veri e propri disagi a cercarne sinonimi in Italiano. Una di queste? Leppego!
Non tanto perché non sappiamo tradurlo, ma proprio perché il suo significato è “unico” nel suo genere.

Partiamo con la solita definizione dal dizionario e poi diamone una spiegazione più “reale” del suo utilizzo.
Definizione dal Dizionario Frisoni: Léppego, s.m. viscidume, melma viscosa, piacicchiccio delle vie (che fa scivolare) || sostanza mucosa || lubrichezza || (pop.) amoreggiamento.

Per quanto, spesso, possiamo affermare che i dizionari non diano sempre una traduzione “completa” questa volta il Frisoni è stato molto esauriente. Leppego è quello stato dell’asfalto al mattino, più simile ad una saponetta che ad una pista da corsa. È quell’umido che ti porta ai reumatismi già in giovane età.

Diventa aggettivo, Leppegoso per indicare viscido, viscoso, mucoso, lubrico, sdrucciolevole, per esempio: sta stradda a l’è leppegosa | per indicare una strada “piaccicosa”.
Possiamo usare Leppego anche per una persona, in questo caso diventa: diz. Frisoni, “Leppegon“: s,m. individuo che si trattiene molto a chiacchierare o ad amoreggiare.

Si trasforma anche in verbo: Lepegâ, perdere il tempo || (pop) amoreggiare.

CURIOSITÀ

Sul Diz. Etimologico Ligure, del Prof. Toso, troviamo che la più antica attestazione dell’esistenza di questa parola la troviamo nel 1772 (ro quarto dei leppeghi e contrasti, De Franchi),[…] e deriva dall’aggettivo latino LIPPUS (cisposo), attraverso il verbo LIPPIRE (essere cisposo) sul quale si è formato l’ampliamento *LIPPICARE che continua nel genovese leppegâ, che ha sviluppato i propri significati, elencati sopra.

PRONUNCIA

Lepegu, molto semplicemente. Alcuni lo pronunciano con l doppia “p”, altri senza, l’importante è la U finale! Meglio se accompagnato da un’espressione di sdegno, misto schifo per quel qualcosa di leppego appena visto.


Spero vi piacciono le Lezioni Serali… Prima di salutarci, concedetemelo: qui sotto puoi contribuire anche tu per il Mugugno Genovese e premiare il lavoro che ci sta dietro! Non abbiamo sponsor e siamo troppo “scomodi” perché qualcuno si interessi alla nostra iniziativa, quindi abbiamo pensato di aprire una finestra di questo tipo per chi volesse supportarci!
Basta cliccare sul seguente bottone e offrirci una slerfa in tutta sicurezza!


Se vedemmo zueni!