ALLERTA METEO [Quando e dove: qui sotto tutte le info]

 

 


Allerta METEO:

🌧️❄️ Allerta GIALLA per PIOGGE e NEVE da domani, lunedì 26 febbraio. Ecco il dettaglio: 

📌 ZONE A, B (ponente, genovesato e savonese) – tutti i bacini

⏱️ dalle 00.00 alle 15.00 di domani 

❄️ gialla per NEVE dalle 7.00 alle 19.00 di domani sopra i 1.000 metri 

📌 ZONA C (Tigullio e spezzino) – tutti i bacini

⏱️ dalle 6.00 alle 18.00 di domani

📌 ZONA D (Valli savonesi e Stura)

❄️ gialla per NEVE dalle 10.00 alle 19.00 di domani dai 500 metri

📌 BACINI GRANDI

👉 D (Bormide) dalle 00.00 alle 15.00 di domani 

👉 E (Aveto, Trebbia, Scrivia) dalle 6.00 alle 15.00 di domani

 

[di seguito: WEBCAMS E LIVELLO DELL’ACQUA in tempo reale dei principali corsi d’acqua a GENOVA ]
[Inoltre: TUTTE (o quasi) LE WEBCAM IN GIRO PER LA LIGURIA!]

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso:

  • pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt
  • sito Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria www.allertaliguria.gov.it
  • sito Comune di Genova www.comune.genova.it
  • servizio gratuito di allerta meteo via sms.

Per tutta la durata dell’allerta è attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800 177797.

 

INFORMAZIONI SUI COLORI DELL’ALLERTA:

– TEMPORALI

VERDE: Assenza o bassa probabilità a livello locale di fenomeni significativi prevedibili.

GIALLA: Occasionale pericolo: fenomeni puntuali anche intensi e repentini.

ARANCIONE: Pericolo di massima gravità per fenomeni puntuali anche molto intensi, repentini e persistenti.

ROSSA: Codice non previsto per temporali (solo fenomeni estesi).

– PIOGGE DIFFUSE

VERDE: Assenza o bassa probabilità a livello locale di fenomeni significativi prevedibili.

GIALLA: Occasionale pericolo: fenomeni ed effetti locali.

ARANCIONE: Pericolo di fenomeni ed effetti diffusi.

ROSSA: Grave pericolo di fenomeni ed effetti ingenti ed estesi.

– NEVE

VERDE: Assenza o bassa probabilità a livello locale di fenomeni significativi prevedibili.

GIALLA: Disagio locale e problemi temporanei a viabilità.

ARANCIONE: Disagio diffuso e problemi prolungati a viabilità.

ROSSA: Pericolo e problemi prolungati ed estesi a viabilità.

Zone di allertamento

Il territorio regionale ligure è suddiviso in 5 zone di allertamento, condivise con il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

La suddivisione non coincide con i limiti amministrativi provinciali, ma osserva un criterio di zonazione fisiografica che rispetta sia gli ambiti territoriali di bacino idrografico che i criteri di congruenza meteorologica.
Le 5 zone di allertamento sono riportate in Figura 1:

Zone di Allerta in cui è suddivisa la Regione Liguria definite in base ai criteri della Direttiva P.C.M. del 27 febbraio 2004 condivisi col Dipartimento di Protezione Civile

Figura 1 – Zone di Allerta in cui è suddivisa la Regione Liguria definite in base ai criteri della Direttiva P.C.M. del 27 febbraio 2004 condivisi col Dipartimento di Protezione Civile

Tabella riassuntiva comuni:

Nella tabella riassuntiva è riportato l’elenco dei comuni della Liguria, in ordine alfabetico e suddiviso per zona di allertamento. A ciascun comune è associata la relativa classificazione territoriale idrologica (classi di bacino) e nivologica (comuni costieri/interni).