La Ricetta dello Stoccafisso Accomodato.

Altro giro, altra ricetta. Un classico Zeneise che tutti conosciamo. Uno di quei piatti che ci fa subito sentire a casa!
Come sempre, prima vi lascio la ricetta dal quaderno della nonna, molto utile. In fondo, invece, troverete un estratto dalla Vera Cuciniera Genovese con la ricetta più antica e originale possibile!

Ah, belin dimenticavo! Prima di andare alla ricettissima, concedetemelo: qui sotto, se vuoi, puoi contribuire anche tu alla crescita del Mugugno Genovese (e a ripagarci della spesa per compiere la ricetta! Belin son palanche!) Per chi volesse supportarci! Grassie!

Ingredienti:

  • 1 kg di stoccafisso bagnato
  • 6 hg patate
  • 3 acciughe sottosale
  • 1 cucchiaiata di capperi
  • 1 manciata di olive taggiasche
  • 2 cucchiaiate di pinoli
  • Prezzemolo ed aglio tritati
  • Salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 foglia di alloro
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale

La particolare “separazione”. Secondo alcuni Stoccafisso e patate andrebbero tenuti separati durante la cottura.



Cosse da fæ:

  • Sbucciare le patate e lasciarle a bagno con un pizzico di sale, in acqua fredda.
  • Tritare finemente la cipolla con la carota.
  • In una pentola larga mettere olio, cipolle e carote tritati. Fare appassire.
  • Unire le acciughe lavate, le olive, i capperi, i pinoli e una foglia di alloro, un poco di prezzemolo ed aglio tritati.
  • Tagliare lo stoccafisso a pezzi.
  • Unirlo nella pentola e farlo insaporire nel trito. Lasciare cuocere per circa 30 minuti coperto.
  • Tagliare a pezzi le patate, unirle allo stoccafisso con un poco di salsa di pomodoro.
  • Lasciare cuocere coperto, aggiungendo acqua.
  • Assaggiare per unire il sale.

E tou li o “stoccofisso” !

E poi, come promesso, la ricetta della Vera Cuciniera Genovese!