Ceci in Zimino

I ceci in zimino sono un classico della cucina genovese. Potevano mancare sul Mugugno Genovese, angolo Cuciniera? No, dunque eccovi la ricetta del mitico quaderno della nonna! In fondo vi lascerò anche allegate le foto della Vera Cuciniera Genovese di fine Ottocento, in mio possesso. La ricetta d’allora è abbastanza “approssimativa” dunque abbiamo scelto di portarvi la versione recente!


Prima di cominciare, piccola info: puoi contribuire anche tu per il Mugugno Genovese! “Premiare” il tempo dedicato per la gestione di tutto l’ambaradan e la preparazione dei piatti! (Belin facciamo la spesa apposta per il MG e poi facciamo anche la fatica di assaggiarli prima di proporli!). Eccovi un metodo sicuro e rapido per chi volesse supportarci liberamente! Basta cliccare sul seguente bottone e offrirci una slerfa a tua scelta in tutta sicurezza! Se pensi… noi stiamo facendo tutto questo aggratis! 😀 


img_8545

Ceci in Zimino in casa Mugugno Genovese

Ingredienti:

  • 500 gr ceci secchi
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 spicchio aglio
  • 15 gr funghi secchi
  • 150 gr bietoline
  • salsa al pomodoro
  • sale, pepe
  • parmigiano
  • olio extra vergine d’oliva



Cosse da fæ:

    • Mettere i ceci a bagno in acqua fredda per almeno 12 ore
    • Scolarli. Metterli in una pentola con acqua fredda ed uno spicchio d’aglio. Lessarli per circa 2 ore.
    • Fare rinvenire i funghi in acqua tiepida. Strizzarli e tagliuzzarli. Tenere un poco d’acqua dell’ammollo.

Ora prepariamo lo zimino:

  • In una padella con un poco di olio mettere la cipolla e la carota tritate. Aggiungere i funghi. Cuocere aggiungendo l’acqua dell’ammollo dei funghi.
  • Unire due cucchiaiate della salsa di pomodoro e le bietoline tagliate a listarelle. Cuocere per circa 20/30 minuti.

Oua cosse fæmmo?

  • Quando i ceci sono lessati, unire il sale, lo zimino e cuocere ancora 30 minuti circa.
  • Al momento di servire aggiungere un filo d’olio extra vergine d’oliva e, (questa un’usanza di casa Mugugno) due cucchiaiate di parmigiano reggiano grattugiato.
  • (a piacere si può aggiungere pepe)

Vi lascio qui di seguito le foto della Vera Cuciniera Genovese, del 1890! Spero possano interessarvi 🙂



img_8555 img_8556