Belin ti ho sgamato! Pe piaxei puoi rimuovere Adblock dal sito del Mugugno Genovese? Non lavoro per nessuno ed il sito sopravvive solo così! Sappi che la pubblicità che inserisco qui è TUTTA certificata Google, e questo non vi crea alcun danno o porta alcun virus. (e ci vuole pure parecchio per ottenere questo privilegio da Google) A te non costa nulla e, così facendo, anche a me non costerà... Pe piaxei :) La pubblicità che viene proposta su questo sito cerca sempre di esser attinente ai gusti del visitatore o gli argomenti trattati dal blog, così da non risultare fastidiosa! Grassie!

Il WorldPestoDay secondo me… + VideoStories!

WorldPestoDay

Eccovi un articolo riassunto sulla giornata del Pesto (#worlpestoday) e tutta la settimana dedicata! I numeri raggiunti, le firme ottenute e molto altro. L’evento per intero è stato un successone, almeno per quanto riguarda ciò che posso veder io dalla community del Mugugno Genovese. Vi dico solo che sui social abbiamo ricevuto quasi 500 messaggi di foto/video/segnalazioni e selfie “pestosi”!

La Settimana inizia in sordina – forse ancora pochi avevano capito che si doveva fare! 😂 – ci sta: ogni volta che si crea qualcosa di Grande e Innovativo (le maiuscole non son casuali), abbiamo tutti quella fase di indecisione iniziale.

Piano piano arrivano i primi direct su instagram. Troffiette al pesto, cenette qua e la a base di piatti verdi e molto altro. Poi… poi il delirio del weekend.

Il delirio inizia già dalle prime fasi del mattino quando, circa alle 10, migliaia di piccole pesti si aggirano per il Ducale con pestello e mortaio su misura (tenerissimi!) per imparare a fare il Pesto comme se dieve!

Ciò che è bello da notare è l’educazione alla terra, le tradizioni e la lingua che stanno ricevendo le generazioni ciù zuene. Di gran lunga superiore a quella che hanno/abbiamo ricevuto tutti coloro che son nati dagli anni 70 in poi. Insomma, diciamoci la verità, la zeneixitæ fino a qualche anno fa era tramandata, comunicata, solo dalle famiglie (e non tutte). Ora invece arriva anche dalla Regione, dal Comune, dall’ambiente in generale. C’è un po’ più di orgoglio nell’aria? 

La giornata prosegue in ordine con: Pestate collettive a ripetizione e prima fase del Campionato del Mondo del Pesto, in contemporanea.

For privacy reasons Facebook needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept



For privacy reasons Facebook needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept

A seguire Trofiette al pesto per tutti (una coda che levati!). Dopo di ché: tutti in Sala del Minor Consiglio, al primo piano del Ducale, per la finale del Campionato. Proclamazione dei 10 finalisti e poi via tutti al mortaio per scoprire quale sarà il pesto migliore del mondo.

For privacy reasons Facebook needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept

Poi… il delirio: 40 minuti di attesa, poi il vincitore. No! Non era lui. Chi è? Eccolo! Colpo di scena! Risate isteriche per coprire lo sgamo. Vincitore proclamato!

For privacy reasons Facebook needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept

Che bello! È milanese. Oddio. Aiut. Va bé, vado a consolarmi al piano di sotto col gelato.

e… il gusto Pesto/Basilico, non è niente male! Mentre assaggio sta bontà dalla parte opposta appare un Gabibbo selvatico, con tanto di velina, che canta a suo modo come fare il pesto col mortaio, mentre i mille bambini entusiasti attorno cercano di abbracciarlo.

Il tutto in attesa dei fuochi.

Ma come sempre, poi non ditemi che non devo mugugnare, arriva una bella ramata d’ægua, con tanto di grandine, proprio in concomitanza dei fuochi d’artificio.

Risultato: fuochi annullati e account facebook di Regione Liguria, in fase autismo, che pubblicava sotto ogni post-commento-condivisione “fuochi annullati” fino ad esaurimento mouse 😂

Il complesso della giornata è comunque stato grandioso e per finire, la fontana ci ha salutato così.



Concluso questo racconto-diario della giornata, volgiamo il nostro sguardo a qualche numero raggiunto.

Oltre 30000 firme raccolte! 12000 nel #WorldPestoDay, delle quali 6000 in centro e 6000 nei vari Municipi. Questo dato andrà poi sommato alle firme già ricevute durante tutta la settimana e a quelle ricevute in tutti gli oltre 100 comuni che oggi stanno concludendo la loro giornata del Pesto!

Direi circa 5000 post tra i vari hashtag più usati per l’evento (#worldpestoday, #orgogliopesto, #pestochampionship, #genovamorethanthis e ovviamente #ilmugugnogenovese!). Una cifra niente male, considerando che sono quasi tutti arrivati nel giro di 24h! Qui di seguito il video con tutte le vostre stories entrate in tendenza instagram!

For privacy reasons YouTube needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept
 
For privacy reasons YouTube needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept

Numeri, a mio avviso, molto grandi considerando l’ostilità, l’avversità, che ci contraddistingue nei confronti di tutti quegli eventi “moderni”, “sociali”, un po’ più “aperti” del solito. Significherà, forse, che sto turismo non ci fa poi così schifo? Boh, nel dubbio, comunque continuiamo la nostra Tipica Accoglienza Ligure, non vorrei mai che qualcuno poi pensasse che ci stiamo imbuonendo 😂

Infine chiudiamo con dei semplici pro e contro, visto la chiara intenzione di ripetere questa giornata anno per anno! Sia mai che ci ascoltino 😏

PRO: pesto, trofiette e gelato gratis, pestata collettiva ed eventi sia per bimbi che per diversamente-bimbi. Spam sui social non eccessivo e simpatico. Chiaro ed esauriente (parere personale!)
CONTRO: impossibilità di vedere comodamente il Campionato Mondiale di Pesto. Giornalisti al limite del selvaggio per fare una belin di foto ad un mortaio. (calmatevi vi prego!), coda infinita per le trofiette (ma questo non si può evitare in alcun modo). 

Se vedemmo zueni!

 

 

By |2018-03-21T11:50:43+00:00Marzo 18th, 2018|Eventi|0 Comments

About the Author:

Fondatore della pagina Facebook Il Mugugno Genovese e del sito ilmugugnogenovese.it

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Qui di seguito puoi cercare quello che vuoi sul BelinBlog Oppure se non hai una meta definita, ma non vuoi abbandonarci, ecco qualche articolo che potrebbe interessarti!