Belin ti ho sgamato! Pe piaxei puoi rimuovere Adblock dal sito del Mugugno Genovese? Non lavoro per nessuno ed il sito sopravvive solo così! Sappi che la pubblicità che inserisco qui è TUTTA certificata Google, e questo non vi crea alcun danno o porta alcun virus. (e ci vuole pure parecchio per ottenere questo privilegio da Google) A te non costa nulla e, così facendo, anche a me non costerà... Pe piaxei :) La pubblicità che viene proposta su questo sito cerca sempre di esser attinente ai gusti del visitatore o gli argomenti trattati dal blog, così da non risultare fastidiosa! Grassie!

Genova sul The Guardian! 10 top tips!

Belin, ormai stiamo facendo incetta di giornali (quelli belli importanti) che dedicano articoli alla nostra Zena.

E questo non è un semplice articolo, ma un elogio alla Superba! Stiamo infatti parlando di un elenco di suggerimenti (“10 top tips”) siglati “The Guardian”!

Boccadasse da getty images, di maudanros



 

Birthplace of blue jeans, Christopher Columbus and the cross of Saint George, Genoa was one of the world’s greatest trading powers in medieval times. The legacy of that wealth can still be seen in the city gates, fine palazzi and austere churches with lavish interiors. But it’s a city on a human scale – walkable for those with good legs to cope with districts that spread up not just steep hills but sheer cliffs. Over-tourism is not an issue here. For years most visitors would fly in to Genoa airport and head straight for the Cinque Terre, but in recent years the authorities have started using history, culture and, above all, food to tempt people to stop and appreciate the glories of the city called La Superba.

Questo giusto per darvi un’idea dell’apertura dell’articolo!

San Lorenzo da garsy, getty images

Se le prime righe partono elencano: blue jeans, Cristoforo Colombo, San Giorgio… Leggendo il pezzo, mi è sembrato di rivedere in parte i contenuti di questo blog. Si parte, in un’ottica storica, andando alla scoperta delle antiche porte genovesi, la cattedrale di San Lorenzo e Via Garibaldi, per prosegue con uno sguardo culinario sul Pesto e molte attività pubblicizzate (centro storico e dintorni).

Di Alamy, The Guardian



Per ovvi motivi non posso tradurvi e riportarvi l’articolo pari pari, quindi vi lascio qui il link al sito originale: “A local’s guide to Genoa: 10 top tips”

Se, invece, no ti ghe coæ di andar via dal BelinBlog, ti lascio due articoli di giornale, recenti, sempre in elogio alla nostra Superba. Altrimenti scorri fino in fondo alla pagina!

Forbes USA – Genova è una delle città da visitare nel 2018!

Genova, il segreto nascosto d’Italia – Daily Mirror

 

 


Qui di seguito puoi cercare quello che vuoi sul BelinBlog Oppure se non hai una meta definita, ma non vuoi abbandonarci, ecco qualche articolo che potrebbe interessarti!
By |2018-07-30T17:30:22+00:00luglio 30th, 2018|Altro|1 Comment

One Comment

  1. Amaia 30 luglio 2018 at 19:43 - Reply

    Sempre dimenticano di menzionare Niccolò Paganini, il motivo per cui ho conosciuto la vostra meravigliosa città. Genova è tantissime cose allo stesso tempo, un insieme che rimane nel cuore e ti fa ritornare

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Stiamo aggiornando sta belin di informativa sulla privacy (che puoi trovare QUI sul nostro sito!) in ottemperanza al nuovo Regolamento sulla protezione dei dati (GDPR). Il tutto è volto ad una migliore e più sicura navigazione sul ilmugugnogenovese.it - quindi, cliccando il bottone ACCETTO verrà confermata della presa visione di questo avviso e verrà creato un cookie per il tuo browser, per 1 anno di durata. ||| Accetto, Nego
758