Ve la ricordo oggi visto che la settimana in arriva sarà proprio quella dell’entratat in vigore dell’ordinanza! La notizia, come sempre avviene in sti casi, viene accolta come fossimo allo stadio. Chi esulta e chi inveisce. Il problema resta, a mio avviso, l’assenza di una assicurazione come qualsiasi veicolo su strada… ma forse sarò esagerato io, chissà. Non ho sicuramente le competenze per determinarlo, come invece hanno in tanti, nei commenti sui social…

Oua belin basta con gli squæxi e passiamo ai dettagli ufficiali, come riporta il sito del Comune e, con qualche spiegazione in più, il Secolo XIX.


Se vuoi rimanere sempre aggiornato per tutte le novità che escono su ilmugugnogenovese.it
Iscriviti al CANALE TELEGRAM UFFICIALE: @ilmugugnogenovese





 

Nuovi limiti di velocità e casco obbligatorio per tutti i conducenti

Da martedì 1° giugno entrerà in vigore l’ordinanza comunale che disciplina la circolazione dei monopattini elettrici fissando queste nuove norme: limite di velocità a 20 km/h sull’intera rete viaria cittadina, ridotto a 6 km/h nelle zone a traffico limitato, e obbligo di indossare un casco protettivo anche per i conducenti maggiorenni che circolano sulle strade all’interno del centro abitato urbano. L’inosservanza di queste regole comporterà le relative sanzioni amministrative previste dal Codice della Strada.
I monopattini elettrici possono essere condotti dal compimento del quattordicesimo anno di età e, dal punto di vista regolamentare, sono equiparabili alle biciclette. Devono essere provvisti di un campanello o di un segnalatore acustico e, dove esistenti, devono transitare sempre sulle corsie ciclabili mentre è sempre vietato circolare sui marciapiedi o contromano. Sul monopattino non si possono portare persone, oggetti o animali. Mezz’ora dopo il tramonto o in particolari condizioni atmosferiche di scarsa visibilità, occorre utilizzare dispositivi di illuminazione ed indossare un giubbotto o bretelle retroriflettenti.
«L’amministrazione comunale predilige ed incentiva la mobilità sostenibile e considera la sicurezza stradale fra le sue priorità – dichiara l’assessore ai trasporti e alla mobilità integrata Matteo Campora. Nell’ambito degli spostamenti in città l’utilizzo del monopattino elettrico è in crescente aumento e l’ordinanza in vigore dal prossimo giugno ha lo scopo di tutelare i pedoni e gli stessi conducenti attraverso regole essenziali».